fbpx
News

Halloween

Halloween è ormai vicino, la festa più tenebrosa di origine celtica che si festeggia ogni 31 Ottobre è molto amata anche dalle popolazioni non anglosassoni. 

 

In Italia, però, come tutti sanno, il primo di Novembre si festeggia il giorno di Tutti i Santi e il 2 il giorno dei Morti, perciò, in questo periodo era tradizione lasciare dei lumini accesi fuori dalle proprie abitazioni per indicare la strada di casa ai parenti scomparsi.  
Infatti, se si analizza l’etimologia del nome Halloween scritto nella sua interezza ovvero: All HallowsEve (=”Notte di tutti i Santi”) notiamo che essa già dalle sue origini rappresentava proprio la vigilia di Ognissanti. 
Il nome si è poi trasformato in Halloween dal verbo “to hallow” che significa scavare perché per svuotare le zucche e intagliarle bisogna prima scavare al loro interno per togliere tutti i semi e la polpa. 


Numerose sono le leggende e le storie che avvolgono questa festa come ad esempio quella di Jack O’ 
Lantern personaggio irlandese che fu condannato dal diavolo in persona a vagare per il mondo, di notte, con in mano una zucca intagliata contenente una candela per farsi luce, questo a causa del suo stato di alterazione dopo un’intera serata passata al pubDa questa storia ha preso quindi il nome la tipica zucca intagliata che si utilizza per decorare la casa ed il giardino. 
Sulla leggenda di Jack O’ Lantern ci sono, comunque, numerose varianti anche se la più accreditata rimane quella irlandese.   

La notte del 31 Ottobre come da tradizione i bambini travestiti con costumi terrificanti suonano nelle case recitando la nota domanda “Dolcetto o Scherzetto?”, durante la serata tra gruppi di bambini spesso vengono organizzate anche delle piccole sfide a chi riesce a raccogliere il maggior numero di dolcetti! Ovviamente a fronte di una risposta negativa da parte dei proprietari delle diverse case i bambini potrebbero fare degli scherzi che vanno a “rovinare” la proprietà come ad esempio lanciare delle uova o della carta igienica nel giardino di casa.  


Per quanto riguarda le decorazioni l’
usanza vuole che si addobbi la casa con zucche intagliate contenenti un lumino e altri oggetti tipici del terrore come ragnatele finte con ragni di gomma, fantasmini, streghe, gatti neri e molto altro. 

In occasione di questa festività molti negozi, nonché grandi marchi, propongono un’ampia gamma di oggettistica per la decorazione della vostra casa, dalle zucche in ceramiche agli animali da compagnia tipici delle figure più tenebrose delle fiabe come streghe, maghi, fattucchiere e personaggi malvagi o terrificanti. Oltre all’oggettistica più terrificante esistono anche molti altri articoli meno spaventosi come tazzine, piatti, canovacci utili in cucina decorati con delle simpatiche zucche o gatti neri.   

Altro in questa categoria: « Le bomboniere per la tua laurea

Indirizzo

Viale Volontari della Libertà 24/A
33100 Udine (UD)
Italia

Contatti

Tel. +39 0432 45072
info@scatolamagicabomboniere.it

 

Orari Negozio

Da Martedì a Sabato
Estivo: 09.00 - 12-30 15.30 - 19.30
Invernale: 09.00-12.30 15.00- 19.00
Domenica e lunedì chiuso